venerdì 14 marzo 2008

Omelia del giorno 16 Marzo 2008 di Mons. Riboldi

"È una settimana, a cominciare da oggi, Domenica delle palme, che racconta la totalità e fedeltà dell’amore del Padre, che non si ferma ad una dichiarazione, ma va oltre, donandoci il Figlio e vivendo la ‘Sua passione’. Gesù non guarda solo la nostra immensa povertà di uomini, ‘allo sbando’ senza l’amore del Padre, come in un abisso di solitudine e di sofferenza e, quindi, di errori, che sono il nostro quotidiano ‘inferno’, ma se ne fa carico per riportarci alla pienezza della Vita e della Luce, attraverso la sua morte in croce, unica via per il dono della Pasqua di Resurrezione.Il Cielo non ha paura di mettersi i nostri panni, di abbassarsi fino a noi!"

da Omelia del giorno 16 Marzo 2008 di Mons. Riboldi

Nessun commento:

Posta un commento