sabato 29 marzo 2008

"Quando cerco Te, o Mio Dio, io cerco la felicità" di S.Agostino d'Ippona


http://www.kaleidostrade.it/images/REL_madonna2_M.jpg

"Come devo dunque cercarti, Signore? Quando cerco te, o mio Dio, io cerco la felicità della vita. Ti cercherò affinché viva l'anima mia. Il mio corpo, infatti, vive della mia anima, e l'anima vive di te. Come devo cercare, allora, la felicità? Non la posseggo, infatti, finché non posso dire: "Basta, è là". E qui bisogna che io dica come devo cercarla: se per mezzo del ricordo, come se l'avessi dimenticata, oppure desiderandone la conoscenza come cosa del tutto ignota, o perché mai conosciuta o perché dimenticata al punto di non ricordarmi neppure di averla dimenticata...

.....Essa è conosciuta da tutti, se tutti potessero essere interrogati con una medesima parlata: volete essere felici?, senza alcun dubbio risponderebbero di sì. Ciò non succerebbe se nella loro memoria non si conservasse la realtà che porta quel nome."

S.Agostino d'Ippona

Nessun commento:

Posta un commento