venerdì 15 febbraio 2008

Perduta quando ero già in salvo! di Emily Dickinson


(160)

Perduta quando già ero in salvo!
E già sentivo il mondo ritirarsi!
Mi accingevo all'assalto dell'eterno,
quando tornò il respiro,
e verso l'altra sponda
udii ritrarsi la marea delusa!

E sono come un reduce che narri
strni segreti equatoriali;
un marinaio che costeggiò rive lontane
od un pallido araldo dalle tremende porte
prima che siano suggellate!

Ma un'altra volta, rimanere!
Un'altra volta, vedere le cose
che orecchio non udì,
occhio non vide.

Un'altra volta, sostare
mentre il tempo furtivo trascorre -
lenti e pesanti procedono i secoli,
ed i cicli si compiono!

Nessun commento:

Posta un commento