martedì 5 febbraio 2008

Pensieri vari



http://www.alfrojul.net/2007/Alfrojul_BoscoFatato.gif
stendi la tua mano, tenera, bianca,
che si avvicina al mare e ascolta le onde,
che accoglie la purezza e la solleva al vento,
che raccoglie i frutti del bosco e li colora di rosso,
che mescola gli alberi e ne fa uno grande e forte,
sembra un ruggito tra i rami,
invece è un tenero scoiattolo pieno di tenerezza.
stendi la tua mano....
...............
sottile è il ramo che tiene con sé tante foglie di un verde brillante e fa spuntare delle mele così belle, rosse, lucide, brillanti, da sembrare colorate, grosse, invitanti, è una delicata magia che si schiude al mattino, ma il ramo è sottile e le foglie e le mele sono tante e pesano molto. il ramo felice tiene con sé foglie e mele per rendere brillante un piccolo angolo felice.
................
un bosco può far paura, un bosco può nascondere un pensiero, nella profondità dei pensieri gli alberi giocano a rincorrersi senza curarsi del buio dell'oscurità, corrono beati in mezzo al bosco con tanti funghetti che ridono e che scherzano tra loro, mentre gli alberi si muovono staccando le radici dalla terra e corrono, corrono solo per gioco, poi stanchi e sudati si fermano e ritornano a metter le loro radici nella terra come se non si fossero mai spostati da lì. un bosco non può far paura.
...............
se si potesse schiacciare un cuore dispettoso e ribelle, fino a ridurlo in uno stato di tranquillità, così da non creare scompigli interiori, lo schiacci, lo schiacci così forte da sentirlo nelle mani che si ridimensiona piano, piano.

Nessun commento:

Posta un commento