domenica 24 febbraio 2008

Ingres -



Madame Moitessier
Quella del vestito diventa una moda, secondo una linea di abbigliamento. Realismo anche nel vaso di porcellana presente sul fondo dell’opera. Il riflesso nello specchio simile a quello di Paolina Bonaparte nel gesto. Sempre più presente la donna come soggetto nei quadri.







Principessa de Broglie
Altro ritratto. Il vestito di raso azzurro è contrapposto alla sedia color oro. La donna è in procinto di uscire, ciò si nota dai guanti e il soprabito posti sulla sedia. Bellezza del volto, incarnato pallido, il collo e le mani lunghe, capelli mai sciolti sono elementi della bellezza femminile. La composizione è piena.


 
Monsier Bertin
Ritratto. Grande parte di vuoto nell’opera come nella Morte di Marat. Si scioglie l’iperrealismo di Caravaggio, con una forte connotazione psicologica: si coglie la forza dell’uomo. L’uomo non è particolarmente gradevole, il ritratto però è splendido; virtuosismo.

Nessun commento:

Posta un commento