lunedì 28 gennaio 2008

Stramilano amatori 2003 - articolo di G.Certomà



http://www.turismo.regione.lombardia.it/imageServer/foto/Eventi/Sportivi/Atletica/MI/stramilano(1).bmp
STRAMILANO AMATORI 2003: IL PELO NELL’UOVO
DiGiovanni CertomàLa 32^ edizione della “Stramilano amatori” si è contraddistinta per una serie di aspetti positivi che l’anno resa, anche quest’anno, una manifestazione ben riuscita. Io però, un po’ come Diogene, vorrei richiamare l’attenzione su ciò che mi ha poco soddisfatto, magari è solo un percezione personale. Giovedì scorso, giorno d’inizio per il ritiro del pettorale e del pacco (?) gara, finita la mia giornata di lavoro, rientrando, mi sono fermato in piazza Duomo per il ritiro di tutto il materiale. Naturalmente ben organizzata la distribuzione, contraddistinta da cordialità e disponibilità dello staff. Mentre mi trovavo seduto in autobus, apro il pacco (?) e mi capita tra le mani uno snack che, vista l’ora (19:00), consumo immediatamente, richiudendo il tutto. Arrivato a casa, come i bambini prima d’aprire l’uovo di pasqua, sono curioso di vedere cosa vi fosse. Profonda e lasciatemelo dire, inaspettata delusione per il contenuto: deplian, deplian, deplian…, galatine al cappuccino, un campione di quattro pasticche d’integratori, un buono per un massaggio post-gara, maglietta ufficiale (molto bella anche quest’anno), sacca per gli indumenti, deplian, deplian, deplian. Non c’era un integratore salino o una bottiglia d’acqua, né una canottiera di quelle plastificate. Visto il costo dell’iscrizione (io ho pagato 16 euro) mi aspettavo qualcosa in più. L’altro aspetto che non mi ha soddisfatto a pieno è stato il poco calore e lo scarso incitamento dei pur molti spettatori milanesi lungo il percorso. Però, eravamo talmente in tanti (3400) che il sostegno ce lo siamo dati vicendevolmente.

http://www.giovannicertoma.it/

Nessun commento:

Posta un commento