venerdì 11 gennaio 2008

Etienne-Louis Boullée


http://faculty.washington.edu/nh2/classes/Boullee1.jpg
Cenotafio di Newton, sezione con effetto diurno

Il Newton Memorial (o Cenotafio di Newton) è costituito da un'immensa sfera cava sorretta da un terrazzamento atto ad asorbirne le spinte e, come in un mausoleo imperiale romano, è circondato da anelli concentrici di alberi.
L'interno è occupato solo da un sarcofago commemorativo, avrebbe offerto grandiose quanto inquietanti visioni: un cielo stellato durante il giorno (per l'esistenza di aperture sulla calotta), un effetto diurno durante la notte, tramite la luce di un grandissimo globo dalla forma sferica sospeso nel centro della cavità.Concretamente si sarebbe ricreata una copia dell'universo le cui leggi Newton aveva rivelato agli uomini.







http://patrickmarini.files.wordpress.com/2006/07/boullee_biblioteca.jpg





Progetto per una biblioteca pubblica, veduta dell'interno



Il disegno di Boullée per il Salone della Biblioteca Nazionale pare riproporre la visione raffaellesca de La Scuola di Atene. Una grande volta a botte cassettonata recante alla sommità un lucernario copre un ambiente rettangolare ed è separata dai tre gradoni dove sono conservati i libri per il tramite di un colonnato ionico trabeato.



Più che l'immagine della funzionalità di una grande biblioteca, la visione di Boulée è un omaggio all'universalità della cultura e all'erudizione. I libri, addirittura, sembrano far parte dell'architettura, sono le pietre stesse su cui poggia l'intero, solenne edificio.




............................................


Nato a Parigi il 12 febbraio 1728 e morto il 6 febbraio 1799, è stato un architetto e teorico dell'architettura francese.L'architetto nei suoi progetti utilizzò volumi elementari, monolitici e di scala colossale, in modo da creare edifici con un valore simbolico accentuato e drammatizzato dal gioco delle luci e ombre.

Nessun commento:

Posta un commento