sabato 5 gennaio 2008

Epifanie: pagine di diario di Clemente Rebora



"Adorazione dei Magi" (XV sec.) -
Domenico Ghirlandaio
Spedale degli Innocenti - Firenze.

Al collegio Rosmini di Stresa, 1931

Nato in Gesù da Maria nel 1929 - ho celebrato oggi la vera Epifania del Signore, giorno in cui io venni a questo mondo. Benedico in Dio benedetto i miei genitori che mi permisero, schiudendomi alla esistenza, di aprire infine nella vita gli occhi alla Fede, la quale prego sia loro pure data, e a tutti.

Questa mattina, dopo aver servito la S. Messa, sono uscito, verso le 6,30, al monte in vista del lago, ch'era nell'incanto medesimo in cui i pastori, e poi i Magi, videro e adorarono, accanto a Maria, Gesù. C'era l'immissione delle chiarezze celesti nel paesaggio, - e la Stella rifulgeva proprio dal Paradiso. Santo, Santo, Santo. Deo gratias!

dal libro Il tuo Natale di Clemente Rebora

Nessun commento:

Posta un commento