mercoledì 9 gennaio 2008

Confidenze... di Giovanni Certomà


http://amicapreziosa.ilcannocchiale.it/blogs/bloggerarchimg/amicapreziosa/diddl.gif

Non è facile trovare un
confidente che ascolti
senza giudicare.

Non so se esista un
confidente ideale,
ma quando ciò accade
tutto risulta immediato,
spontaneo e oserei dire
inevitabile.

Un’intesa silenziosa,
non esibita e quasi coperta
da un trasparente velo
di fiducia reciproca.

La confidenzialità non va
forzata, obbligata o imposta;
è necessario solo che sia
vigile e disponibile
in ogni attimo e in qualunque
circostanza.
www.giovannicertoma.it - 15/9/2004
(x marmarico)

Nessun commento:

Posta un commento