sabato 12 gennaio 2008

Comprensione di Kostandinos Kavafis

Miei anni di gioventù, mia vita di voluttà -
come scorgo adesso nitido il loro senso.

Quanti rimorsi, inutili, vani...

Ma il loro senso allora non mi era chiaro.

Nella mia gioventù dissoluta
prendevano corpo i propositi della mia poesia,
si delineavano gli spazi della mia arte.

Perciò non erano mai stabiliti i rimorsi.
E i propositi di frenarmi, di cambiare
si bruciavano al più in due settimane.

dal libro Poesie d'amore di Kostandinos Kavafis

Nessun commento:

Posta un commento