venerdì 28 dicembre 2007

Non è facile dimenticare un sentiero sbagliato

non è facile dimenticare un sentiero sbagliato...
perché tutto è sciolto: un granello di sabbia, una luna che starnutisce per farsi guardare, oppure vuol solo farsi ammirare...
non è facile cambiare un incerto cammino...
perché passa veloce: un salto ed è già tramonto, il tempo non ha confine, può essere ora o nel passato, non si capisce...
non è facile attraversare la strada in città...
perché il sole acceca: non bastano occhiali da sole, ci vuole un filtro molto potente...

peccato che ora ci sia solo la nebbia...

Nessun commento:

Posta un commento